Ritorno in Tanzania

Jambo! Dal 31 maggio al 6 giugno 2016 MaryAnn (il nome inglese della mia meravigliosa Mamma) ed io abbiamo vissuto di nuovo la Tanzania con lo scopo di vedere, io da brava archeologa, lei da felice principiante, le impronte di Laetoli. Ecco il racconto e le immagini della nostra Tanzania bis. Preciso che durante questo soggiorno abbiamo quasi sempre alloggiato e riposato in un campo tendato! Sono esperienze fondamentali per vivere completamente il Paese africano che ci ospitava. Ad Arusha dopo aver visitato il Museo di Storia Naturale e salutato Salvatore, la guida che avevamo nel 2014, con la nuova guida Bushiri, chiamato amichevolmente Bush, siamo andati al Tarangire National Park. Da lì ci siamo diretti a Ngorongoro: la caldera ci ha garantito la visione di molti animali, immancabili tra questi i Big Five (leone, leopardo, rinoceronte, elefante e bufalo). Poi siamo scesi al Serengeti: questo parco è una continuazione della caldera; i confini praticamente non esistono, sono solo nominali! La successiva destinazione è stata la Grumeti Reserve (Western Corridory) dove MaryAnn ha potuto fare anche un safari mattutino a piedi accompagnata dalla guida Masai Ndorosa. La sera abbiamo fatto un safari notturno: è stata un’esperienza incredibile; vedere animali come giraffe e iene “in attesa” di una nostra fotografia è stato magico, non ci sono parole sufficienti a descrivere la nostra felice meraviglia. Alla fine del soggiorno abbiamo raggiunto il sito di Laetoli, dove Mary Leakey con la sua equipe nel 1976 scoprì le famose impronte.
Nel 2019 a Laetoli sarà aperto un museo. Quale occasione migliore per ritornare in Tanzania dove la natura incontaminata, gli animali e l’accoglienza sono parte integrante di ogni attimo vissuto nel Paese?
Un grazie di cuore è per Silvia e Fabio della ca’ Valestour, che hanno organizzato il tutto in modo perfetto.

Dalia Toffoli

 

 

P1010018modP1000915 P1010053

P1000736

P1000779

P1000746

P1010306

P1010292

P1010127

P1000907

P1000882

P1000814

10 Responses to “Ritorno in Tanzania”

  1. 3 Agosto 2017 @ 07:33

    SONO STATA PROPRIO BRAVA… DELLA SERIE W LA MODESTIA!

  2. 3 Agosto 2017 @ 09:26

    Auguro a Dalia un entusiasmante ritorno in Tanzania magari nel 2019 con l’apertura del nuovo museo. grazie di questo sentito racconto e belle foto. Grazie. Un felice viaggio a tutti

  3. 4 Agosto 2017 @ 10:02

    Ieri, Dalia, avevo scritto un poema per te.
    Le mie capacità tecnologiche mi hanno tradita.
    Secondo me adesso succederà la stessa cosa.
    Ritento.

  4. 4 Agosto 2017 @ 16:43

    Grande Dalia, un esempio di voglia di vivere e di gioia immensa che sprigiona dal tuo Cuore ricco di amore per la vita, sei una persona stupenda e la tua esperienza sia frutto di semina per noi umani che non affrontiamo nuove avventure per cause di mille stupide paure e ci perdiamo la vita, un dono prezioso il quale va sfruttato ogni giorno.
    L’Africa deve essere un posto unico e chi va ci ritorna stregato, soprattutto il safari notturno deve essere meraviglioso, una calata completa nella natura.
    Grande anche la tua mamma. ..viva l’Africa e i suoi tramonti e la tua testimonianza che ci sproni a noi poveri umani a vedere queste terre magnifiche.
    Grande Dalia e grazie di esistere

  5. 6 Agosto 2017 @ 07:38

    Stupendo articolo,esperienza meravigliosa, una gran voglia di vivere Dalia esempio per tutti,la Tanzania deve essere stupenda soprattutto il safari di notte che ti dona delle esperienze magnifiche a contatto di animali che fanno venire i brividi, spero tornate te e mamma a rivivere un esperienza così profonda esempio per noi poveri essere umani così paurosi e così poco avventurieri, questo è vivere. .E spero un giorno anch’io di poterlo provare sulla mia pelle.
    Grande Dalia. ..spero ripeterete te e mamma questo sogno.
    Viva Dalia e l ‘Africa
    Amica Rita

  6. 13 Agosto 2017 @ 16:05

    Leggendo le tue parole… Sembra di essere lì…. Luogo magico e meraviglioso!! Un abbraccio fortissimo a te e a MaryAnn::::)))

  7. 13 Agosto 2017 @ 18:26

    Cara Dalia…in poche righe trasmetti tante emozioni e conoscenza: entusiasmo…passione…energia…gioia…determinazione…amore…per la tua mamma, per l’Africa e per la vita.
    Grazie! Un caldo abbraccio Dani

  8. 20 Agosto 2017 @ 19:32

    Splendido articolo! Sembra di vivere con voi l’esperienza indimenticabile dell’Africa. Coraggiose e intraprendenti come le Donne speciali sanno essere!
    Chiara

  9. 21 Agosto 2017 @ 09:09

    Cara Dalia. ..hai una carica interiore ineguagliabile che riesce ad emozionare e a toccare il lettore nel profondo…ogni immagine dell’Africa che descrivi si arricchisce di una vita propria, originale che trasmette entusiasmo, forza, colore … voglia di vivere! Posso solo dirti GRAZIE…per avermi regalato con questo articolo tanta bellezza e tenerezza e per avermi trasmesso almeno un pò del tuo amore per quella terra a me ancora sconosciuta ma che, grazie a te, un pò già “vive” in me! Ti auguro di tornarci prima possibile per allietare, assieme a MaryAnn, la vita dei tuoi amici africani, e per scoprire, conoscere e valorizzare ancora tanti aspetti della “tua” Africa…Non vedo l’ora di leggere il tuo prossimo articolo!

  10. 28 Agosto 2017 @ 18:07

    Che dire.. quando parte il primo volo per la Tanzania? Leggendo l’articolo viene la smania di andarci subito.
    Grazie Daliafrica! 🙂

Lasciaci un commento

You must be logged in to post a comment.

Login

Orari di Apertura

Lunedì-Venerdì
9.00 – 12.30 15.00 – 19.00

Sabato
su appuntamento